Progetto Educativo

Finalità dell’Asilo Nido

L’asilo nido si pone come servizio socio-educativo di interesse pubblico rivolto hai bambini da i 3 mesi ai 3 anni, collaborando con la famiglia alla loro crescita e formazione per la prima infanzia. E’ un luogo di rapporti sociali ed affettivi in grado di favorire lo sviluppo psico-fisico dei bambini, dove la qualità delle risposte ai bisogni primari, ai desideri e alle curiosità esplorative dei bambini, viene riconosciuta come elemento basilare del progetto educativo.

Accoglienza 

I bambini verranno accolti insieme ai genitori dalle educatrici: particolare attenzione sarà rivolta nella prima settimana di inserimento per facilitare la separazione dai genitori; gradualmente la presenza del genitore sarà via via diminuita a seconda delle necessità del bambino. Si prevede l’accompagnamento non solo del bambino, ma anche del genitore che per la prima volta, delega ad altri la cura e l’educazione del figlio.

Baby risveglio -Psicomotricità-

Attraverso una base ludica gradevole e gioiosa si proporrà ai bambini esercizi fisici specifici rispetto l’età affinchè possa prendere consapevolezza del suo corpo.

Merenda

La merenda è un momento importante per i bambini, per scoprire nuovi sapori e cibi genuini cucinati e preparati con cura dalle nostre cuoche. Questo per dare valore alle tradizionali merende di un tempo che verranno preparate secondo la stagionalità dei prodotti(frutta di stagione, pane e marmellata, miele……)

Cura ed igiene del bambino

Momento delicato e individuale con l’educatrice di riferimento dove il bambino si sente accolto e coccolato.

Attività e Laboratorio 

In base all’età dei Bambini o alle loro predisposizioni verranno proposte attività e laboratori come:

  • Laboratorio di psicomotricità : Uno spazio psicomotorio ricco di stimoli e divertenti, un esperienza corporea e tattile per favorire lo sviluppo armonico del bambino. Il bambino è in continua evoluzione. Ha bisogno di fare sempre nuove esperienze e provare nuove cose: imparare a stare seduto, strisciare, alzarsi ed infine cercare di camminare
  • Laboratorio di narrazione educativa e gioco: Ogni bambino ama sentirsi raccontare delle fiabe, sin da molto piccolo. La fiaba permette al bambino di “costruire” un ponte tra l’io e la realtà, tra l’io e gli altri e ogni fiaba contiene in sé dei valori educativi. Attraverso il gioco simbolico, il gioco corporeo e la narrazione, il bambino prende conoscenza del proprio corpo.
  • Animazione e giochi: Un momento di divertimento per i bambini è il cestino dei tesori: Giochi da toccare, da assaggiare, da far suonare.
  • Laboratorio del giochi simbolico: I Bambini, imitando e facendo propri i gesti quotidiani dell’adulto, imparano e sperimentano attraverso i loro sensi (Baule dei travestimenti, baule delle bambole, angolo della lettura animata, teatrino….)
  • Laboratori di pittura: I bambini potranno dare libera espressione alla loro creatività attraverso varie tecniche di pittura e vari tipi di colori utilizzando spazzi e strumenti adeguati (pennelli, spugne, rulli….)
  • Laboratorio di manipolazione: I bambini potranno mettere le mani in pasta e creare e divertirsi senza paura di sporcarsi utilizzando vari materiali come creta, pasta da modellare, farina, carta, stoffe…..
  • Laboratorio di musica e danza: La musica, i suoni, i rumori circondano il bambino fin dal grembo materno perciò crediamo nel valore rassicurante ed educativo della musica che accompagnata alla danza, può diventare momento catartico di espressione dell’emozione dei bambini.
  • Laboratorio “Emozioniamoci”: Momento in cui soprattutto i bambini più grandi possono condividere con le educatrici e gli altri bambini le loro emozioni, positive e negative che provano sentendosi cosi accolti e aiutati dall’educatrice che guidano i piccoli a dare giusto nome alle emozioni.
  • Gioco libero: Parte del tempo che il bambino trascorre al nido lo impegna nel gioco libero perciò è importante averne particolare cura. Saranno strutturati gli spazzi per dare modo al bambino di scoprire ed inventare giochi sempre nuovi con modalità scelte da lui stesso. L’educatrice in questo rimarrà a disposizione dei piccoli come   ” base sicura” da cui partire per esplorare  e a cui tornare nei momenti di difficoltà o per condividere un gioco

Pranzo

Come per la merenda l’alimentazione del bambino sarà particolarmente curata facendo attenzione alle esigenze di ciascun piccolo e alle eventuali intolleranze, allergie e necessità famigliari. L’educatrice soprattutto con i più grandi cercherà di favorire l’autonomia mentre con i piccoli sarà d’aiuto promuovendo un sereno rapporto con il cibo. Il menu giornaliero sarà stabilito dalla pediatra interna alla struttura e secondo le esigenze del bambino e le richieste della famiglia.

Buon Riposo – Momento della nanna –

La struttura prevede due ambienti separati per i lattanti e i divezzi dove i bambini potranno riposare in maniera serena vigilati dalle educatrici.

Obbiettivi didattici

Le attività di laboratorio sono finalizzate al raggiungimento di obbiettivi didattici che faranno riferimento alla pedagogia delle sorelle AGAZZI. I principali obbiettivi:

  • sviluppo  comunicativo e sociale
  • sviluppo motorio
  • sviluppo cognitivo

I nostri servizi

Pediatra, Psicologo, Pedagogiste-Educatrici, inglese for you.